Pienza, 01 giugno 2017

Inaugurata la mostra fotografica Terra Pientina di Miljenko Domijan a Pienza

Al Palazzo Piccolomini, simbolo della citta' toscana Pienza, „costruita dalle fondamenta dall'idea rinascimentale del Papa Pio II Enea Silvio, della famiglia Piccolomini di Siena“ (T. Maroević), il 01 giugno e' stata inaugurata la mostra fotografica di Miljenko Domijan, storico d'arte, conservatore ed esperto nella tutela del patrimonio culturale. Durante il suo soggiorno a Pienza nel 2009, Miljnko Domijan ha scattato una serie di fotografie ispirato dall'incontro con l'elemento naturale – terra, „nei momento in cui era appena arata, quando ha rivelato lo splendore dei suoi strati piu' profondi, come se avesse portato in superficie la propria anima.“ (T. Maroević).

La mostra intitolata Terra Pientina e' stata organizzata dall'Ambasciata della Repubblica di Croazia a Roma, in collaborazione con la Citta' di Pienza e con la Fondazione Societa' di Esecutori di Pie Disposizioni, che amministra il Palazzo Piccolomini. Il sostegno finanziario alla mostra e' stato offerto dal Ministero della Cultura della Repubblica di Croazia e dalla Citta' di zagabria.

All'inaugurazione, in rappresentanza dell'Ambasciata a Roma sono intervenuti il Vice Ambasciatore Ilija Želalić e il Consigliere per la Cultura Tamara Perišić, il Sindaco di Pienza Fabrizio Fe', e il Consigliere della Fondazione Societa' di Esecutori di Pie Disposizioni, archittetto Fausto Formighi, mentre in modo particolarmente ispirato delle fotografie di Miljenko Domijan ha parlato il critico d'arte Massimo Beccatini, paragonando le opere di Domijan al capolavoro d'archittettura di Bernarod Rosselino che ha progettato la citta' di Pienza e lo stesso Palazzo Piccolomini, „valorizzando la bellezza dello spazio e della vista che quello spazio offre“, chiamando Domijan „archittetto del paesaggio“. L'autore ha ringraziato tutti gli organizzatori della mostra e ha sottolinato quanto nel suo lavoro artistico sia importante di poter presentare questa serie di fotografie proprio al pubblico di Pienza, perlopiu' inu no spazio cosi' simbolico. La mostra apre aperta fino al 18 giugno 2017.